dicono di me… (e dei miei scritti)

“Krasny Oktjabr’”
Stile e linguaggio originali rendono ancora più avvincente una storia densa di emozioni. La carnalità dei rapporti giustifica e motiva la passione dei sentimenti e dei comportamenti. La descrizione dei personaggi li rende vivi e solidi ai nostri occhi.
Giuria del Premio Nazionale Teatro Aurelio (IV ed.) – Roma
“Piantar chiodi”
Testo di notevole intensità narrativa. Partendo da vicende personali, tocca, con sensibilità, tantissimi campi, ponendo al lettore/spettatore le giuste domande senza mai suggerire le risposte. Scorrevole nello stile, avvincente nella trama, mai banale o pedagogico.
Giuria del Premio Nazionale Teatro Aurelio (IV ed.) – Roma