Ein Volk, ein Reich, ein Pikachu | contesto

ci mancava l’ennesima stronzata stile Moige, partorita dall’ennesima tonaca in cerca di facile notorietà mediatica. vero che tra cali delle vocazioni, crollo delle presenze sui banchi, naturale premorienza di una clientela comunque numerosa – anche le pie beghine più incarognite muoiono – scandali pedofili, soldi rubati al popolo, e cazzate disarmanti dette da un furbastro detto “papa” con un nome simpatico, capisco che la Chiesa cattolica Romana sia un ente in grave sofferenza.

non bancaria né immobiliare, non temete, che anzi…

ma in sofferenza di seguito e popolarità, si; a parte le ipocrisie di costume come comunioni e matrimoni svolti da persone che non praticano neppure uno straccio di confessione all’anno, ovviamente.

«Pokemon Go crea dipendenza a un sistema totalitaristico che è pari a quello nazista» certo Antonio Staglianò, operatore religioso

bravo vescovo di Noto, al secolo Antonio Staglianò, che somigli così tanto a Elio delle Storie Tese da far sembrare l’uscita una grande bufala.

bravo davvero. hai denunciato un cancro della società.

va detto, a parziale e minima onestà d’intelletto, che visti insieme al contesto i giocatori di PokemonGo sono parte di una più vasta, colossale, universa platea di distratti mondiali, zombi da consumo per i quali meglio seguire l’ennesima moda che occuparsi di cose serie, tipo il loro futuro sociale e economico.

ma sarebbe un lungo discorso che chiama in causa il sistema socioeconomico, appunto, e il consenso basato sulla massa che produceconsumacrepa. non certo qualcosa di intrinsecamente diabolico o nazista da additare a Pikachu & C. per cui, lasciamo stare.  oltretutto la chiesa – quella ufficiale dei vescovi – non ha mai mosso serie crociate a danno del sistema monetario, o della proprietà privata e del diritto d’impresa o della tecnologia imperante. niente che possa mettere realmente in discussione il sistema degli zombi.

diciamo più onestamente che la cazzata per finire sui giornali l’hai detta, quindi va bene così.

obiettivo raggiunto, dott. Staglianò.

tanto sappiamo che dei Pokemon, come della giustizia sociale te ne fotte un briciolo di cazzo, se no non faresti il vescovo.

errori | perché noi siamo stronzi

la stronzaggine con cui ogni stato, ogni potere, giustifica le sue guerre per arricchire banche e commercianti di armi e infrastrutture, l’ennesima putrida, laida, sconcia, oscena versione:

«Siamo lì per combattere l’odio.»

l’odio non ha corpo, l’odio non ha mani, occhi, membra, peli, un buco del culo, un cazzo o una fica, tette, orecchie, unghie, capelli, denti… l’odio se ne fotte il culo dei vostri eserciti, generali, missioni, onore e bombe. l’odio non esiste. noi siamo lì per ammazzare altra gente, occupare un paese, bombardare un paese, far fare una paccata di affari a ditte e commercianti di armi, logistica, servizi, petrolio, gas, energia, strade, ponti, siamo lì perché la guerra – alla faccia delle costituzioni che la ripudiano – è il miglior affare possibile per voi maiali di plutocrati e per voi imbroglioni di politici. è persino falso dire che non avete imparato dai vostri errori, da ogni possibile rapporto Chilcot, lacrima burocratica di coccodrillo su una cagata imperialista di dimensioni bibliche!!! è falso dire che non avete ancora imparato che aggressione, invasione e guerra sono la benzina migliore per alimentare uomini che odiano. è falso. è fal-so.

ormai è sicuro dire che la guerra e il terrorismo vi fanno piacere, vi fanno guadagnare, vi danno una ragione di esistere e opprimere e sparare cazzate. se non ci fossero li inventereste, c’è da scommetterci.

tutte stronzate. le vostre chiacchiere sono tutte stronzate.

torta e tortura | l’inganno delle religioni, la truffa della “non violenza”

ecco una delle più assurde, incoerenti e ipocrite icone del piattume benpensante festeggiare in compagnia di un guerrafondaio, torturatore, mandante di sevizie a Guamtanamo, Abu Ghraib, nei luoghi di detenzione e rapimento extragiudiziali, in tutto il mondo. invece di ridere, caro il mio signor Tenzin Gyatso, chiedi al tuo caro amico e cmpagnone quanta gente ha fatto waterboardare… quanti innocenti sono stati fatti esplodere da droni come “effetti collaterali”. che schifo, queste immagini, che schifo.

torta e tortura

torta e tortura

la premiata coppia fra teocrazia e politica ci offre uno squisito esempio di coerenza e pratica buddhista, di “nonviolenza” nei salotti platinati d’oro e pulitissimi dei più violenti… in compagnia naturalmente di plutocrati convitati che fanno la bella vita sul debito publico, sui default, sui tagli a welfare e occupazione, sulla detassazione dei patrimoni miliardari e sulla macellazione della classe media e operaia, sulla vita straziata di milioni di (ex)lavoratori o lavoratori-sfruttati e pensionati ridotti alla fame negli USA e altrove. una bella cricca di banchieri e usurai assassini e boia!

cazzo che esempio di buddhismo! cazzo che esempio di santità!

ci credo poi che ridono!!!

2015-07-01-Dallas-N02

pensano ai minchioni che si bevono le loro cazzate su religione e “guerre giuste al terrore”, pensano ai milioni di pecoroni che “intortano” con Religione, Economia e Politica!

proprio vero che le religioni organizzate sono come le Mafie…

“Una montagna di merda.” (Peppino Impastato)